Hanergy presenta Hantile per strappare la quota di mercato dei materiali da costruzione

Questi sono alcuni degli ospiti che hanno partecipato all”evento di lancio: Li Bingren, presidente dell”Associazione dei decoratori edili cinesi, Li Hejun, presidente del consiglio di amministrazione di Hanergy Holding Group, oltre 600 potenziali distributori e partner di canale e altri 3000 e più rappresentati di governi locali, associazioni industriali, organizzazioni finanziarie e media nazionali e stranieri. Si sono riuniti per partecipare alla storica presentazione di Hantile, un prodotto all”avanguardia ispirato dai prodotti fotovoltaici originali Hanergy Civil Focusing.

Nel suo discorso intitolato ‘One Tile, One Tree‘ (Una tegola, un albero), il presidente Li Hejun ha commentato: ‘Hanergy ha sfruttato la leggerezza, sottigliezza e flessibilità del materiale fotovoltaico a film sottile e lo ha integrato con creatività nelle tegole. Questa integrazione fra tecnologia e prodotti industriali è una svolta nella storia dell”edilizia; ma ancor di più, tale creazione è un”innovazione basata sulla nostra cultura cinese’.

Unione fra tecnologia a film sottile all”avanguardia e cultura tradizionale

I ‘mattoni Qin e le tegole Han’ sono state celebrate a lungo nella letteratura cinese. Dal palazzo di Weiyang della dinastia Han occidentale alle abitazioni dei contadini, le tegole sono state considerate non solamente un”importante caratteristica dell”architettura cinese, ma sono anche dotate di un significato culturale. Per citare un famoso proverbio popolare che ricorda che la ‘casa è dove si ha una tegola sulla testa’, la tegola significa casa nei cuori dei cinesi. Tutto intorno a noi si stanno verificando cambiamenti tremendi, eppure il materiale e la funzione delle tegole sono rimasti gli stessi, poiché i loro scopi sono comunque sempre la protezione da pioggia e vento, la conservazione del calore e la decorazione.

A partire da oggi, la presentazione di Hantile cambierà tutto! La Hantile impiega una tecnologia di confezionamento a lamina che incapsula un chip fotovoltaico a film sottile CIGS, sottile, leggero, flessibile ed efficiente, in un vetro ultra-limpido che non solo è in grado di ampliare al massimo il tasso di conversione del chip fotovoltaico ma anche di soddisfare contemporaneamente le esigenze estetiche architettoniche. I dati dimostrano che l”attuale tasso di conversione medio dei chip a film sottile flessibili di Hanergy utilizzati da Hantile sono il 16,5% a livello di produzione e si prevede che tale tasso aumenti al 17,5% entro la fine dell”anno, con una tale crescita continua attesa anche in futuro.

‘La Hantile rispecchia notevolmente l”essenza della cultura e della filosofia architettonica cinese. La scelta di materiali e design prende in considerazione la praticità, incorpora valori estetici e umanistici e crea un”architettura eco-compatibile che rispecchia l”armonia fra esseri umani e natura. Il nome del prodotto, Hantile, è tratto dalla cultura cinese e dalla tecnologia di Hanergy’, ha affermato Li Hejun.

Nel corso dell”evento, durante il discorso del Sig. Li, un team edile integrato ha iniziato la costruzione di un tetto di Hantile da 50m2. Circa 40 minuti più tardi il tetto ricoperto da 168 pezzi di Hantile, per una capacità installata complessiva di 5000 W, era completato e pronto ad essere esibito agli ospiti.

Prodotti e servizi aggiornati e pionieri nel ‘Servizio personalizzato automatico’

I moduli fotovoltaici distribuiti attuali in genere sono installati sulla superficie degli edifici e non ne possono fare parte. La versione aggiornata di questi moduli, la Hantile, è disponibile in tre modelli: curvi, piatti e a C rovesciata, soddisfacendo quindi le esigenze individuali ed estetiche della maggior parte degli edifici.

Oltre all”integrazione di chip fotovoltatici a film sottile per la generazione di elettricità, la serie di prodotti Hantile contiene anche tegole accessorie dello stesso colore e design per mantenere la coerenza. In quanto fornitore unico di servizi per soluzioni complete per l”energia pulita, Hanergy fornisce ai clienti consulenza integrata, progettazione di impianti, installazione, collegamento alla rete, formazione per l”utente, monitoraggio dei dati di funzionamento e manutenzione e così via.

Come materiale edile la Hantile presenta prestazioni migliori rispetto alle tegole tradizionali in termini di isolamento termico, conservazione del calore, prevenzione degli incendi, delle infiltrazioni e della grandine. La Hantile spicca specialmente per le prestazioni di impermeabilità del suo design speciale: materiale vitreo, parapioggia di tipo a U e scanalatura di tipo F. In termini di struttura, questo prodotto ha un design perfetto per la protezione da vento e fulmini. È in grado di generare elettricità a temperature da -40 a 85 gradi Celsius. Per il momento la Hantile ha ricevuto la Certificazione obbligatoria cinese e la Certificazione di qualità cinese e ha superato i test di installazione, soddisfacendo tutti i requisiti industriali in termini di qualità e sicurezza del prodotto.

All”evento di lancio, Hanergy ha annunciato il prezzo di mercato della tegola fotovoltaica a triplo arco: 1390 yuan/m2. Hanergy offre una garanzia a vita e una manutenzione a pagamento a vita.

Il maturo sistema di assistenza di Hanergy che accompagna i prodotti di generazione dell”elettricità residenziale e altri prodotti fotovoltaici distribuiti è in corso di ulteriore aggiornamento. È il primo a promuovere il concetto di ‘Servizio personalizzato automatico’, che prevede che tutti i sistemi Hantile consegnati ai clienti siano accompagnati da un dispositivo di raccolta dati dell”inverter collegato a una piattaforma di analisi di Big Data presso la sede di Hanergy; quando i dati di funzionamento del sistema Hantile differiscono del 20% rispetto ai dati medi locali, l”assistenza di backstage in sede emette ordini per la riparazione in sito attraverso la sua rete nazionale, per risolvere eventuali problemi del cliente. Tutti gli ordini e le valutazioni sono effettuati tramite il sistema di gestione delle relazioni con i clienti e l”app ‘Hanergy Man’. Per assicurare ulteriormente gli interessi dei clienti, Hanergy ha inoltre acquistato una polizza assicurativa per i clienti appoggiandosi a una terza parte, l”agenzia assicurativa People”s Insurance Company of China.

Forti canali di distribuzione per affrontare un mercato da un trilione di RMB

Secondo i dati dell”Associazione industriale cinese di produttori di mattoni e tegole, nel 2016 sono stati venduti 1,01 miliardi di m2 di tegole. Il mercato è ancora in espansione, a una velocità annua di circa il 20%. In base al prezzo attuale della Hantile, il mercato nazionale potenziale è stimato in 1,4 trilioni di yuan all”anno. In quanto al mercato mondiale, è almeno il doppio del mercato cinese, con una scala di mercato potenziale fino a 2,8 trilioni di yuan.

La Hantile è mirata principalmente a ville commerciali di nuova costruzione, edifici pubblici rurali e urbani e abitazioni di costruzione indipendente in aree rurali. Punta alla costruzione di magnifici villaggi e città. La Hantile inoltre è altamente competitiva nel settore dei progetti di ricostruzione dei tetti, come la ristrutturazione di vecchi tetti e la trasformazione di tetti piatti in tetti a spiovente.

Hanergy intende condividere questo mercato in rapida crescita con i suoi distributori. In anni recenti, Hanergy ha sviluppato con creatività il mercato residenziale cinese della generazione di elettricità distribuita; il suo modello e sistema di distribuzione specializzato ora è maturo e offre un sistema di servizio integrato che combina marketing, installazione e servizio post-vendita in tutti i mercati stabiliti a livello municipale e provinciale.

Grazie alle lezioni apprese con modelli aziendali di successo ed esperienze di mercato, Hanergy ha concesso l”autorizzazione alla distribuzione di Hantile a livello municipale sotto la policy di canale di ‘distributore esclusivo in una città’. Si prevede il coinvolgimento di 300 distributori che copriranno il 90% delle città cinesi. Hanergy stabilità il suo sistema di formazione interno, l”’Hantile Distributors” College,’ per offrire formazione e assistenza sistematiche per il marketing, il design, l”installazione, l”utilizzo, la manutenzione e gli altri servizi.

Contatto:
Persona di contatto: Wang Danning
Numero di telefono: 0086 10 83914567 interno 3118
Numero di cellulare: 13671129766
Email: wangdanning@hanergy.com

Foto – https://mma.prnewswire.com/media/540402/Hanergy_Triple_Arch_Solar_Tile.jpg  

 

BEIJING, 31 luglio 2017 /PRNewswire/ — Il 29 luglio, Hanergy Thin Film Power Group Ltd. (00566.HK) ha presentato un nuovo prodotto fotovoltaico a film sottile, ‘Hantile’, a Beijing. Il nuovo prodotto integra il chip fotovoltaico flessibile a film sottile di Hanergy, leader nel mondo, con i materiali da costruzione dei tetti, consentendo di offrire una generazione di elettricità efficiente con elevati livelli di sicurezza pur rimanendo perfettamente adatto all”estetica attuale del design architettonico moderno. In quanto aggiornamento dei prodotti fotovoltaici distribuiti e delle tegole tradizionali attualmente disponibili sul mercato, ‘Hantile’ vanta promettenti prospettive e la sua promozione su ampia scala contribuirà certamente al rinnovo dell”energia pulita.

La necessità  di nuove tipologie di infissi a Roma

 

 

Per sostituire gli infissi della propria casa per chi abita a Roma, ci sono molte ditte che installano infissi di tutti i tipi, basta una semplice telefonata, oppure una mail inviata alla società, per fissare la visita di un tecnico, che si renderà conto del tipo di infissi che necessita la propria casa e stilare un preventivo della spesa necessaria per l’installazione e la messa in opera.
Ci sono tanti tipi di infissi in commercio, prima di scegliere il modello da installare nella propria residenza è necessario valutare il punto dove è situata, se la casa è nel centro storico di Roma ci saranno sicuramente molti rumori dovuti al traffico e ai molti turisti che visitandola città giornalmente. In questo caso necessitano infissi con un ottimo isolamento acustico, che isolano l’interno della propria abitazione in modo da potersi rilassare al ritorno dal proprio lavoro, per liberarsi dello stress accumulato dalla propria attività svolta durante l’arco della giornata.
Roma negli ultimi anni si è ampliata enormemente, molti paesi periferici sono entrati a far parte della circoscrizione della Capitale, in queste zone essendo all’aperto occorre munire la propria casa di infissi resistenti alle intemperie, come esposizione solare, vento, pioggia e grandine.

 

Quali tipologie di serramenti si possono impiegare

 

 

I materiali in cui vengono prodotti gli infissi sono: acciaio, alluminio, PVC e legno.

 

 

Con questi materiali si possono ricavare degli abbinamenti, come acciaio, PVC e alluminio per la composizione della facciata esterna, che sono resistenti materiali molto resistenti alle intemperie e ai raggi solari, mentre per la facciata interna si possono adoperare prodotti in legno, che donano una certa eleganza a tutto l’arredamento esaltandone pregi e bellezza.
Scegliere una buona ditta di installazione di infissi a Roma è molto importante per per l’ottenimento di un ottimo risultato finale. L’azienda incaricata deve garantire l’esecuzione dei lavori in un lasso di tempo ristretto, per evitare di avere finestre sguarnite e venir meno alla sicurezza interna della propria abitazione.
Un buon installatore deve saper effettuare la messa in opera anche di porte blindate, porte finestre e porte interne, che collegano balconi o giardini.
La scelta del tipo di vetro da installare in un infisso è di fondamentale importanza, deve garantire l’isolamento termico e acustico. la sicurezza e la durata. I vetri permettono alla luce di entrare nelle nostre stanze, quindi è fondamentale che soddisfino le nostre esigenze, il compito della ditta di infissi è il saper progettare la giusta superficie vetrata in base alla superficie del vano e del suo uso, per garantire una corretta illuminazione.

 

 

 

Prima di decidere la ditta a cui incaricare la sostituzione degli infissi è opportuno aggiornarsi sulle garanzie offerte dalla società e i lavori effettuati precedentemente che gli conferiscono una certa garanzia di installazione, meglio se si conosce qualche amico o famigliare che ha già usufruito dei servigi e sia rimasto completamente soddisfatto, sia del lavoro effettuato, che del prezzo ottenuto.
Con la legge finanziaria del 2017 approvata dal Governo, è possibile usufruire del rimborso del 65% nella dichiarazione dei redditi, sulla sostituzione di infissi vecchi con quelli ecologici.

 

 

Cos’è l’Assistenza Sanitaria Integrativa per imprese di pulizie multiservizi

 

Il Fondo ASIM – Assistenza Sanitaria Integrativa – per i dipendenti di imprese di servizi di pulizia e servizi integrati, nasce nel 2013 come risultato dell’accordo tra le principali sigle sindacali e le associazioni di categoria. L’assistenza sanitaria nasce per tutelare sia i lavoratori che i potenziali clienti da truffe e illegalità. L’iscrizione al Fondo ASIM è obbligatoria per tutti i lavoratori assunti a tempo indeterminato presso un’impresa di pulizie.

Come iscriversi al Fondo ASIM

Al fondo devono iscriversi tutte le imprese di pulizie e i rispettivi lavoratori per poter attivare la copertura di assistenza sanitaria. Sul sito del Fondo ASIM è possibile verificare quali sono le imprese associate (per esempio è possibile verificare se La Lucciola, impresa di pulizie Roma, è a regola).

Il 20 aprile 2016 sono stati siglati ulteriori accordi per disciplinare l’adesione al Fondo Asim di tutte le aziende iscritte a un fondo diverso o del tutto prive di assistenza sanitaria.

Entro il 30 ottobre 2016, le aziende che non avevano alcuna assistenza sanitaria potevano presentare i moduli e la documentazione necessari per iscrivere i lavoratori dipendenti a tempo indeterminato al Fondo.

La quota una tantum di iscrizione da versare per ciascun dipendente è di:

  • 40 € per le aziende che hanno iscritto i lavoratori entro il 30 giugno 2016;

  • 200 € per le aziende che iscrivono i lavoratori dal 1° luglio.

È bene verificare sul sito del Fondo le scadenze annuali per la regolarizzazione dei lavoratori.

Il contributo ordinario è di:

  • 4 € mensili per lavoratori fino a 28 ore settimanali;

  • 6 € mensili per i lavoratori con orari superiori alle 28 ore settimanali.

Le quote versate all’assistenza sanitaria integrativa fanno parte del trattamento economico complessivo corrisposto ai lavoratori. L’azienda che omette il versamento delle quote e dei contributi è responsabile nei confronti dei lavoratori non iscritti al Fondo della perdita delle eventuali prestazioni sanitarie. Il lavoratore, in questi casi, ha diritto al risarcimento del maggior danno subito. L’opzione da parte dell’impresa di corrispondere un’indennità sostitutiva non la esonera dall’obbligo di garantire al dipendente le prestazioni sanitarie oltre ai servizi aggiuntivi forniti dal Fondo ASIM.

Il diritto all’assistenza sanitaria integrativa è un diritto del lavoratore, ma molto spesso proprio nel settore delle imprese di pulizie – considerando la nascita del Fondo relativamente recente – manca la consapevolezza e la conoscenza di poter accedere a questo diritto.