Le ultime novità 2015 sugli incentivi

Il settore automobilistico non sta passando un momento molto positivo: indubbiamente il tutto è legato ad una crisi mondiale sempre più pressante. Sono diverse le compagnie automobilistiche che, proprio per rispondere a questi cali nelle vendite sta tentando di mettere sul mercato veicoli applicando particolari sconti: le Opel Offerte, la Fiat, la Lancia, l’Alfa Romeo, sono solo esempi di chi in questo momento sta provando a far alzare le vendite attraverso delle promozioni.

Ma queste promozioni indipendenti, proposte dalle diverse case automobilistiche, si vanno ad aggiungere agli incentivi nazionali che, grazie al decreto-legge n. 133 del 12 settembre 2014, ha impattato anche il settore automobilistico.

incentivi-statali-2015

Definito lo “Sblocca Italia”, perchè per lo Stato Italiano il decreto dovrebbe aiutare l’economia italiana, è uno strumento che permette a chi deve acquistare un veicolo di poterlo fare usufruendo degli incentivi statali.

Per il 2015 lo Stato Italiano sta dando questi contributi a chi ha deciso di acquistare un’auto elettrica, ibrida o a basse emissioni. La condizione inoltre è quella di acquistare questo veicolo in sostituzione di uno già posseduto o l’acquisto di un nuovo veicolo senza già possederne uno.

Grazie a questa iniziativa c’è una doppia svolta: aiutare le Case produttrici ad aumentare i fatturati e fronteggiare alla crisi economica, ma anche aiutare i consumatori a poter acquistare un veicolo risparmiando dei soldi, a questo va aggiunto anche l’aspetto salutare visto che l’obiettivo è far sostituire i vecchi veicolo con dei nuovi che riducono sostanzialmente il problema dell’inquinamento.

La condizione sostanziale affinchè si possa accedere all’incentivo è che il veicolo acquistato produca una misura non superiore ai 120 grammi di anidride carbonica per chilometro. A questo, proprio per facilitare l’acquisto, è stata abolito anche l’obbligo di dover avere un veicolo da rottamare.

L’importo del contributo è per il 2015 parti al 15% dell’ammontare del veicolo fino ad un massimo di 3500, 3000 o 1800 euro in base alla tipologia di emissioni prodotte dal veicolo.

E’ possibile usufruire degli incentivi se si acquista un veicolo entro il 31/12/2015.

Tra i veicoli più richiesti e interessanti segnaliamo la Jeep Renegade, l’Opel Antara, la Mitsubishi Outlander, la Citroen C3, la Hyundai i10, la Fiat 500 abarth e tanti altri veicoli. Molte persone quando decidono di acquistare un veicolo, oltre agli eventuali incentivi statali, guardano anche l’aspetto degli eventuali pezzi di ricambio da sostituire in caso di guasto: eventualmente uno sguardo merita il sito shopricambiAuto24.it molto utile per questo tipo d’informazioni.

Comments are closed.